Grado di protezione IP: cos’è e come si legge

Grado di protezione IP: cos'è e come si legge

Il grado di protezione IP indica la capacità che involucri meccanici o quadri elettrici hanno di proteggere le loro parti interne da polvere, acqua oppure altri corpi solidi o liquidi e ancora urti. Oggigiorno questa indicazione è molto nota grazie all’associazione del grado IP allo smartphone o ad altri dispositivi indossabili come smartwatch o cuffie.

La sigla IP sta per International Protection e prevede una classificazione ben precisa dei vari gradi di protezione possibili a cui affidarsi. La sigla IP, parametro definito dallo standard internazionale IEC 60529, in genere è seguita da due numeri, che indicano rispettivamente il grado di protezione dai solidi e quello nei confronti dei liquidi.

Vediamo di cosa si tratta nel dettaglio.

Iscriviti alla Newsletter

Per ricevere via email coupon esclusivi, offerte limitate e le notizie più “sconvolgenti” del momento. Niente spam, lo giuro! Provare per credere.

Come leggere il grado di protezione IP

Il grado di protezione IP arriva al valore massimo 6 per i solidi e 9(k) in riferimento ai liquidi. Oltre ai riferimenti a sostanze solide o liquide però, può esservi anche la presenza di una protezione contro l’accesso umano e una nei confronti del materiale.

Analizziamo quindi tutte le opzioni.

Protezione contro i solidi

La prima cifra che compare dopo le due lettere IP indica il grado di protezione dell’oggetto dal contatto con i solidi. Per solidi si intendono ad esempio le dita, oggetti superiori ai 12 mm, fili e cavi, polvere o sabbia.

  • IP0X: Non protetto dal contatto e dall’ingresso di oggetti;
  • IP1X: Protetto contro corpi solidi di dimensioni superiori a 50 mm;
  • IP2X: Protetto contro corpi solidi di dimensioni superiori a 12 mm;
  • IP3X: Protetto contro corpi solidi di dimensioni superiori a 2,5 mm;
  • IP4X: Protetto contro corpi solidi di dimensioni superiori a 1 mm;
  • IP5X: Protetto contro la polvere;
  • IP6X: A tenuta di polvere.

Protezione contro i liquidi

La seconda cifra indica invece la protezione da sostanze liquide. Per liquidi si intendono spruzzi di acqua, getti di vapore, acqua dolce in generale anche in profondità. La protezione nei confronti dell’acqua salata (ad esempio del mare) non è garantita a causa del potere corrosivo del sale.

  • IPX0: Non protetto;
  • IPX1: Protetto da caduta verticale di gocce d’acqua (1 mm di pioggia al minuto);
  • IPX2: Protetto da caduta di gocce d’acqua con inclinazione massima 15° (3 mm di pioggia al minuto);
  • IPX3: Protetto dalla pioggia (10 L di pioggia al minuto);
  • IPX4: Protetto da spruzzi;
  • IPX4k: Protezione contro spruzzi d’acqua sotto pressione, vale solo per veicoli stradali;
  • IPX5: Protetto da getti d’acqua (12,5 L di pioggia al minuto);
  • IPX6: Protetto da ondate (100 L di pioggia al minuto);
  • IPX6k: Protezione contro forti getti d’acqua ad alta pressione (inondazione), vale solo per veicoli stradali;
  • IPX7: Protetto da immersione temporanea (fino a 1 m di profondità per massimo 30 minuti);
  • IPX8: Protetto da immersione permanente;
  • IPX9: Protetto contro i getti d’acqua ad alta pressione e a temperatura elevata;
  • IPX9k: Protezione contro l’acqua nel caso di pulizia a vapore / ed alla pressione, vale solo per veicoli stradali.

Protezione contro l’accesso umano

In alcuni casi, è possibile trovare una lettera opzionale aggiuntiva, nella fattispecie:

  • A: quando il dispositivo è protetto contro l’accesso con il dorso della mano;
  • B: per una protezione contro l’accesso con un dito;
  • C: contro l’accesso con un attrezzo;
  • D: è garantita la protezione contro un filo/cavo.

Protezione del materiale

Oltre alla lettera opzionale aggiuntiva, è possibile aggiungerne ancora una supplementare, che sta a indicare la protezione del materiale, ad esempio in condizioni atmosferiche specificate.

Si tratta di:

  • H: protezione specifica per le apparecchiature ad alta tensione;
  • M: c’è protezione contro l’acqua anche con parti mobili in movimento;
  • S: la protezione contro l’acqua è presente ma solo quando le parti mobili non sono in moto;
  • W: il dispositivo si può utilizzare anche in condizioni atmosferiche specificate oppure prevede misure o procedimenti addizionali.

IP69K e IP69

Si tratta di due sigle particolari, che si riferiscono alla protezione specifica nei confronti di alcuni agenti esterni. Come già accennato, la protezione IP di livello 9 garantisce l’oggetto in particolari condizioni. Nella fattispecie, per quanto riguarda i liquidi, il grado IP9X indica la protezione fino a un’ora in immersione, anche ad alte temperature e in condizioni di alta pressione.

La sigla IP69K sta a indicare queste proprietà in riferimento ai veicoli (ad esempio nel caso di una idro pulitrice). In ambito di produzione industriale si utilizza invece la sigla IP69 (senza K).

Grado IP, un paio di esempi

grado di protezione ip per smartphone, cuffie e altro

Volendo fornire un paio di esempi pratici, spieghiamo il significato dei seguenti gradi di protezione.

IP68

Quanto è protetto un dispositivo con grado IP68? Secondo la spiegazione fornita in questo articolo, il numero 6 si riferisce alla protezione da solidi mentre il numero 8 dai liquidi. Entrambi i numeri si posizionano nella parte alta della scala di valori, pertanto ciò significa che il dispositivo si protegge bene sia da acqua che da polvere e sabbia, con immersione permanente ben oltre il metro di profondità (quindi è stagno e waterproof).

IP67

In caso l’oggetto presenti questo codice, significa che ha il massimo livello di protezione contro i solidi ma non contro i liquidi (che per i device come gli smartphone è 8). Infatti il livello 7 garantisce la protezione a meno di un metro di profondità in acqua ma non di più.

IP53

Secondo la tabella delle certificazioni IP, ci attestiamo su livelli medi di protezione. Il livello 5 protegge solo da una limitata quantità di polvere mentre, per quanto riguarda i liquidi, il livello 3 assicura protezione solo da spruzzi di acqua e con inclinazione inferiore a 60° gradi.

IPX7

In questo caso, all’interno della sigla, compare la lettera X. Questa sta a indicare assenza di protezione per quanto riguarda il contatto con sostanze solide.  Il livello di protezione dai liquidi invece è discreto e il dispositivo è protetto fino a circa un metro di immersione temporanea.

Torna su

Iscriviti alla Newsletter

* indicates required